MENU

Leader, abbiate il coraggio di ascoltare

Leader, abbiate il coraggio di ascoltare

 

Quando viene messa alla prova, la leadership può esprimersi in tutte le sue migliori (o peggiori) caratteristiche; è proprio in questi momenti che i leader hanno non solo l’opportunità, ma anche la necessità, di ascoltare le loro persone: coloro che permettono la continuità produttiva, che mettono passione nel proprio lavoro e nei prodotti e servizi che contribuiscono a creare, che sentono di dare una propria impronta, lasciare un segno per sé stessi e per il benessere della comunità.

Un recente paper di McKinsey, confermato dai dati raccolti in questi mesi da Great Place to Work Italia (vedi gli articoli sul Corriere online e leggi l'articolo "Non c'è smart senza Trust" su LinkedIn), indica che le organizzazioni hanno dimostrato di aver efficacemente affrontato la crisi ricevendo ottimi feedback da parte dei collaboratori; McKinsey inoltre esorta i leader a cogliere questo momento di rientro per dare risposte alle proprie persone.

L'ascolto rende consapevoli.

Come disse molto eloquentemente Sir Winston Churchill:

“Il coraggio è quello che ci vuole per alzarsi e parlare;
il coraggio è anche quello che ci vuole
per sedersi ed ascoltare.”

Ora più che mai, i leader hanno l'occasione di fare leva su quanto si è fatto di positivo durante il lockdown per rispondere alle incertezze che stanno inevitabilmente circolando tra i collaboratori italiani.

Questo è il momento da cogliere per l’ascolto,

finalizzato a costruire non solo maggiore innovazione ma soprattutto una cultura della fiducia sempre più solida, capace di incrementare la produttività, la motivazione e l'orgoglio nei confronti dell'azienda.

La parola chiave è COINVOLGIMENTO, distribuito verticalmente all'interno dell'organizzazione.

Così come occorre che la leadership si dimostri sinceramente interessata, sensibile, coinvolta nei confronti delle vite delle persone, analogamente quelle stesse persone hanno la necessità, dopo un periodo vissuto a distanza fisica e, in molti casi, comunicativa, di esprimere le proprie incertezze e sentirsi partecipi della definizione dell'organizzazione post-Covid.

Quindi...

Leader, abbiate coraggio di sedervi e ascoltare.

  Ascolta i tuoi collaboratori

 

 


Ricevi le ultime ricerche e gli aggiornamenti dal mondo Great Place to Work direttamente nella tua mail

REGISTRATI

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie e ai termini indicati nella Privacy Policy, in rispetto della normativa sul GDPR Per saperne di piu'

Approvo